sabato 9 dicembre 2017

Recensione "Le rose di Versailles - Le avventure di Lady Oscar".


Ciao a tutti lettori!
In questi giorni sono sommersa dallo studio e aspetto con ansia il Natale per potermi riposare e trascorrere del tempo con la mia famiglia.
Stanchezza a parte non posso fare a meno di essere felice, dicembre è un mese stupendo in cui le strade brillano per via delle luci natalizie e il profumo delle caldarroste imprenia il cielo.
Un'altra fonte di gioia è stato il raggiungimento dei 100 follower e dei 50 lettori fissi. Non so come ringraziarvi al meglio per i commenti, apprezzamenti e pareri che lasciate sotto i miei post. Sono grata ad ognuno di voi che in questo momento sta leggendo queste mie parole. Vi mando un abbraccio virtuale sperando di poter essere sempre fonte e spunto interessante per le vostre letture. 

Titolo: Le rose di Versailles - Le avventure di Lady Oscar
Volumi: 12
Autore: Riyoko Ikeda
Categoria: Shoujo 
Prezzo: 4,95 € a volume
Editore: Goen
Voto: 3/5 🌸 


Trama:
Nella reggia di Versailles seguiamo la vita di Oscar Françoise de Jarjayes, nota come Lady Oscar, fanciulla vestita con abiti maschili poiché cresciuta dal padre con un'educazione improntata al futuro ruolo che avrebbe dovuto ricoprire, ossia di generale della guardia reale francese.
La narrazione é intrecciata alla vicende della bellissima e giovane Maria Antonietta d'Asburgo-Lorena, futura moglie del re di Francia Luigi XVI.
Due donne all'antitesi una dall'altra, ma i quali destini sono legati fin dall'infanzia per poi decorrere in un tragico finale segnato dalle vicende storiche del XVIII secolo, la Rivoluzione Francese.


Recensione:
Non ho potuto dare un voto alto alla serie, causante é stata la lentezza del manga in alcuni volumi. 
Poco incalzante e a tratti tedioso, ma non deludente in tutti i suoi aspetti.
Ho apprezzato le fonti storiche, poiché gli eventi narrati nella vicenda corrispondono a fatti realmente accaduti. Per questo motivo mi sento di consigliare la lettura ai liceali, per unire l'utile al dilettevole, uno strumento ulteriore per ottenere uno sguardo sui sentimenti e gli animi della popolazione all'alba della Rivoluzione Francese. 
Seguiamo gli errori che la regina, a causa della sua giovane etá, ha intrapreso fino a giungere ad un punto di non ritorno, la rovina della famiglia reale. Lady Oscar sarà una sua reale amica e confidente della quale farà sollecito riferimento. Un generale che rispetterà la propria deontologia fino all'ultimo giorno della sua vita. Una donna forte, un soldato, ma che mostrerà anche le sue debolezze e paure. 
Un manga che raffigura un excursus storico sull'ambientazione nella quale Maria Antonietta si è trovata a vivere, tra intrighi di corte e combutte. Delinea la sua reale personalitá, la quale non è stata né la vittima né tantomeno l'unica artefice della caduta della monarchia francese.
Maria Antonietta e Lady Oscar sono raffigurate come le due rose della Reggia di Versailles, entrambe dotate di una bellezza indescrivibile e di una nobiltà innata. I loro turbamenti e passioni amorose sono descritti con un'enfasi che ammalia. 
I disegni incorniciano alla perfezione le emozioni dei nostri personaggi, diventando dolci o tetri in base all'evento narrato.

Un tratto tipico degli anni '70, che io apprezzo molto, barocco con un'abbondanza di dettagli ed elementi floreali che riempiono le tavole del manga. 
Non è ricompreso tra le serie di manga che prediligo, ma vi propongo la lettura in quanto racchiude varie fonti storiche di una delle vicende che hanno trasformato l'Europa, e in generale il mondo, dei giorni nostri, che ha dato origine a quel filone dottrinale dell'Illuminismo e da cui sono nati illustri personaggi carismatici.

21 commenti:

  1. Di Lady Oscar ho visto e amato il cartone animato...Sapevo pero che c'era il manga. E' quello originale? Lo hai preso da poco?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sí, é quello originale! È uscita la nuova ristampa, se non ricordo male, l'anno scorso, quindi la puoi trovare senza alcun problema :) se ami l'anime ti consiglio di leggerlo, perché è un classico da recuperare in fatto di manga!

      Elimina
  2. Dimenticavo, complimenti per i risultati che hai raggiunto.

    RispondiElimina
  3. Grazie,allora provo a cercarlo. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  4. Ciao Didi.
    Sto leggendo proprio adesso il manga di Lady Oscar ma sono 20 volumi e non 12...come mai?
    Esistono più serie manga dedicate a Oscar?
    Comunque adoro questa storia e adoro Lady Oscar come icona, penso che ogni donna dovrebbe avere in sé un po' della sua forza.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cri!
      Sono solo 12, non so perché te ne dia 20 :)
      Comunque ogni donna ha una Lady Oscar all'interno di sé, al momento giusto sa tirarla fuori!

      Elimina
    2. Sono semplicemente due edizioni diverse, quella da 9 volumi è del '72, dopo una decina di anni hanno fatto una ristampa settimanale che divide la serie in 21 volumi. Stessa cosa per Sailor Moon e tanti altri manga :)

      Elimina
  5. Un classico....;9 se ti capita ti consiglio pure Utena la fillette révolutionnaire del gruppo di artisti giapponesi Be-Papas

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del consiglio, mi informerò al riguardo!

      Elimina
  6. Ciao Diletta, piacere di conoscerti! Grazie per essere passata da me e grazie per i complimenti che ti ricambio con tanto piacere! Mi sono appena aggiunta ai tuoi lettori fissi per continuare a seguirti <3 Un grande abbraccio, Ely
    www.ilregnodeilibri.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, il piacere è mio!
      Sono felice che tu mi segua, aspetto i tuoi commenti sotto i miei post, io non mancherò a leggere i tuoi! Un abbraccio:)

      Elimina
  7. Lady oscar sarà sempre uno dei miei cartoni animati preferiti. Bello bello

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'anime è davvero stupendo! Da piccola non perdevo una puntata :)

      Elimina
  8. Allora, la sola "pecca" di Versailles No Bara (titolo originale) è la grafica del disegno che essendo anni 70 è radicalmente diverso dai manga più contemporanei.
    Per il resto questa è un'opera che merita voti superlativi tenendo conto che:
    -è unica nel suo genere, esattamente come il seguito "Eroica, la Gloria di Napoleone"
    -a differenza dell'anime, non ha tagli e approfondisce tutti i personaggi
    -Riyoko Ikeda si è spezzata la schiena per fare quest'opera, recandosi anche in Europa per studiare luoghi e personaggi (la famiglia Jarjayes, per esempio, esisteva sul serio e io ho visitato la residenza a Jossigny che si trova a un quarto d'ora da Versailles).

    Per quanto riguarda poi Maria Antonietta, lì c'è da fare tutta un'analisi a parte prima di parlare di "errori" ed è bene rivalutare la figura dell'Incorruttibile, ma questa è un'altra storia.

    Un saluto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francesca!
      Ho solo dato un mio parere personale, non mi sembra di aver demolito l'opera.
      Ho studiato molto nel dettaglio la figura di Maria Antonietta in un esame di diritto, quindi quando parlo di "errori" la mia affermazione è più che fondata.
      Apprezzo le tue precisazioni e ti faccio i miei complimenti per le delucidazioni che hai rilasciato.
      Un abbraccio grande :)

      Elimina
  9. Impossibile non amare Lady Oscar! Anche per me non è il manga preferito in assoluto ma ha un posto nel cuore che nessuno potrà mai togliergli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Abbiamo la stesa idea io e te:) non è tra i miei preferiti ma lo apprezzo molto :)

      Elimina
  10. Ciao Diletta, adoro la storia di Lady Oscar e anch'io ho letto il manga :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ariel! Lady Oscar è una storia commuovente :)

      Elimina