martedì 20 febbraio 2018

Blogger Recognition Award.

Ciao a tutti lettori!
Oggi vi propongo un post differente da quelli solitamente presenti nel mio canale.
Sono stata nominata per il Blogger Recognition Award, ossia un riconoscimento per i blog emergenti. 
Le regole per partecipare: 

1. Ringraziare il blogger che ti ha nominato.
Ringrazio di cuore per avermi nominata:
- Pia;
- Il Mondo di SimiS;
- Buona lettura;
- Leggendo & Sognando - Il mondo di Mary;
- Francesca A. Vanni per avermi indicata nel "Paisible Award". 

2. Scrivere un post per mostrare il proprio riconoscimento.
Eccomi presente, seppur con un poco di ritardo, con il mio scritto.
Sono davvero grata e felice per questa inaspettata nomina. 

3. Raccontare la nascita del proprio blog.
L'idea di creare un mio angolo nel web dove comunicare ed esporre le mie passioni é stato un pensiero costante per un lungo periodo.
Nella mia mente timori e paure hanno condotto a posticipare l'apertura del blog, finché una domenica mattina mi sono decisa ad accendere il computer per iniziare la fase di registrazione.
La Cantastorie dei boschi rappresenta me stessa.
Mi reputo una ragazza solare, sempre pronta a scoprire nuove città, in generale inseguo le bellezze offerte dall'arte e dalla natura, ma mai in assenza di un libro in borsa. Mi perdo, ma solo poiché perennemente immersa nei sogni o a causa del mio essere un'instancabile chiacchierona.
Tutte queste sfaccettature hanno condotto alla scelta del mio nominativo. 

4. Dare consigli ai nuovi blogger.
Mi astengo dal rispondere a questa richiesta, ma semplicemente sprono, chi abbia voglia e desiderio di aprire un proprio canale, a non aver titubanze.
Blogger ed altre piattaformi simili sono nate con l'intento di condividere pareri ed opinioni. Nessun blogger giudicherà i contenuti da voi offerti, come non esistono faide o competizioni di alcun genere. È meramente un luogo condiviso da più individui uniti da comuni interessi.
È una community meravigliosa dove ho potuto fare la conoscenza di persone dolci e disponibili. 

5. Nominare altri 15 blogger ai quali vuoi passare il segno di riconoscimento.
- Ombre Angeliche;
- Buona lettura;
- Francesca A. Vanni;
- Il Mondo di SimiS;
- Il mondo di Cry;
- il mio mondo a colori;
- Katia's book blog;
- creatoridimondi ;
- L per Libro;
- Il Mondo Di Sopra;
- Il Salotto del Gatto Libraio;
- malata per i libri;
-  La libreria nel cassetto;
-  Leggendo & Sognando - Il mondo di Mary;
-  Sogni d'inchiostro. 

6. Commentare sul Blog di chi ti ha nominato.
Corro immediatamente! 

Un grazie voglio dedicarlo anche a voi che mi leggete e supportate.
I vostri commenti e opinioni sono sempre fonte di gioia.

Un bacio e un abbraccio dalla Cantastorie dei boschi.

lunedì 19 febbraio 2018

Recensione "Il destino degli angeli".

Ciao a tutti lettori! 
Durante lo svolgersi di questo weekend io e Stefano abbiamo trascorso una giornata alle terme Aquardens presso Verona.
Un'esperienza stupenda ed appagante, ha infuso in noi una meravigliosa sensazione di pace. 

Essendoci diretti nelle zone di Verona abbiamo approfittato della nostra piccola fuga per passeggiare nelle vie di questa città a noi tanto cara. 
Mi sto perdendo, come sempre, nelle mie chiacchiere, poiché il tema del post è la recensione di un testo che mi è stato omaggiato dalla Casa Editrice Golem Edizioni. 

Vi rimando al loro catalogo online se siete interessati a sbirciare i titoli ricompresi in esso.

Titolo: Il destino degli angeli
Autore: Anita Book
Prezzo: 2,99 € ebook
Pagine: 153
Editore: Golem Edizioni
Voto: 2/5 🌸

Trama:
Selina, figlia del sovrano di Trefeld, è un angelo cacciato dal regno con l'accusa di alto tradimento. 

Le pene a lei assegnate per l'espiazione dell'errore da lei esplicato sono la perdita delle ali e l'esilio sulla Terra. 
La giovane trascorre le proprie giornate tutelando gli uomini dagli Incubi, degli oscuri demoni delle tenebre, ma il suo destino è prossimo a subire una modifica. 

Una faida guidata da Ares, padrone del reame infernale, aleggia nell'aria. 
Selina viene prontamente avvisata dell'imminente guerra e del ruolo che deve ricoprire. 

Successivamente volge in suo soccorso un misterioso umano, Dustin, il quale cela un segreto a lui non noto, ma che potrebbe condurre alla vittoria.

Recensione:
Aprofitto di questa prima recensione di un libro proveniente dal catalogo della Casa Editrice Golem Edizioni per porre nuovamente i miei piú sentiti ringraziamenti per la bellissima opportunità a me offerta. Tra le varie proposte della Golem Edizioni ho notato dei titoli fantastici, capaci di suscitare in me una forte curiosità. 

"Il destino degli angeli" mi ha intrigata dal primo istante. 
Nella mia esperienza da lettrice purtroppo non ho letto molti testi concernenti gli angeli e, per questa causante, sono stata tentata dal desiderio di reperire conoscenze al riguardo. 

In un primo momento la trama mi ha catturata, ma, con il proseguire degli eventi, la mia attenzione è calata bruscamente. 
Ho apprezzato la figura di Selina, forte e salda nei suoi ideali, una giovane donna caparbia e determinata, non sottomessa dalle avversità del destino. 

Altro protagonista da me adorato è stato Dustin, la narrazione della sua vicenda personale e familiare ha raffigurato uno scorcio molto piacevole. 
Per quanto riguarda gli altri protagonisti devo purtroppo esplicare che non sono stati oggetto del mio affetto, non ho nutrito alcun sentimento per la loro sorte. 

La storia raccontata dall'autrice è originale, ma la sua scrittura non mi ha fatto amare il volume quanto da me prospettato. 
Il finale, giunto repentinamente, non ha rilasciato nel mio animo curiosità o apprensione nell'attesa dell'uscita del secondo volume. 

Non boccio totalmente quest'opera, perché l'idea è molto intrigante ed appassionante, semplicemente sono dispiaciuta per la fine affrettata e per il non aver analizzato gli altri soggetti con la medesima profondità attuata per Selina e Dustin.

giovedì 15 febbraio 2018

Recensione "Orange".

Ciao a tutti lettori!
Posso finalmente dichiarare conclusa la mia sessione invernale degli esami!
Gli ultimi mesi sono stati intervallati da fatiche e sacrifici, ma sono felice e pienamente soddisfatta, poiché i risultati raggiunti mi hanno conferita un'immensa gioia nel cuore.

Oggi, come ogni 15 del mese, vi propongo la Rubrica che condivido con Cristina❤ del blog ilmondodicry.blogspot.it .
Questo mese vi offriamo alla fine del post una novità, ossia una votazione in cui sarete voi i protagonisti!

"Le letture delle fate del Bosco Atro".

Lettura #2: Orange.


Titolo: Orange
Volumi: 6
Autore: Ichigo Takano
Categoria:  Shoujo 
Prezzo: 6,90 € a volume
Pagine: 384
Editore: Flashbook 
Voto: 4/5 🌸


Trama:
Una mattina Naho Takamiya riceve una lettera dalla se stessa del futuro in cui vi sono riportati tutti gli eventi di quella giornata.
L'epistola contiene l'annuncio del trasferimento nella sua classe di un nuovo studente, Kakeru Naruse. 

In un primo istante Naho non dà retta alla misteriosa missiva e all'elencazione delle varie raccomandazioni, ma, quando scorge l'avverarsi di quanto esplicato nel testo, incomincia a fare attenzione alle varie dritte a lei impartite. 
La Naho adulta esorta ad effettuare determinati comportamenti nella speranza che la se stessa giovane possa porre rimedio ad un disastroso evento, ossia la morte di Kakeru. 
É il preludio ad una lotta contro il presente e il destino per bloccare la tragedia del giovane ragazzo.


Recensione:
La mia passione per i manga è ormai a voi nota.
L'anno scorso sentivo parlare spesso e concitatamente dell'opera di Takano, per cui la mia curiosità era molto alta. 
Confesso di non aver avuto in principio delle grandi aspettative, perché i Shoujo ad ambientazione scolastica non sono i miei prediletti. 
"Orange" é stato capace e maestro nell'ammaliarmi e farmi mutare completamente idea.
La storia dolce e toccante mi ha condotta, al termine della narrazione, ad essere immersa nelle lacrime. Mi ha dilaniata il cuore e l'anima, effetti che solo pochi testi sono in grado di farmi nutrire.
I disegni sono bellissimi. Le meravigliose tavole a colori mi hanno abbaliata, i colori vividi e cangianti le tramutano nelle pagine tra le più belle che io abbia mai visto.

Esplica delle tematiche molto forti come la morte e la depressione. 
Il messaggio che rilascia a noi lettori è disarmante. La fragilità dell'animo umano, le paure e la desolazione possono occultare il cuore dell'uomo e condurlo verso un abisso di desolazione, una via senza ritorno. 
"Orange" é una bellissima serie, racchiude un intero mondo all'interno delle proprie pagine.
Spero di avervi convinto a recuperare le stupende raffigurazioni di Ichigo Takano, aggiungendo come pegno la mia consapevolezza che non potrá deludervi.

Personaggio preferito:
Hiroto Suwa.
Hiroto ha ammaliato il mio cuore grazie alla sua dolcezza.
Un ragazzo giovane, leale e dall'animo puro. 
Un amico fedele e sincero, il quale é disposto a perdere l'amore di Naho affinché Kakeru possa essere presente nella loro vita futura.

Personaggio meno amato:
Nessuno.
Ho adorato tutti i soggetti descritti nel racconto.

Annunci: 
Lettura #3 da concludere entro il mese di marzo sarà il libro di Ruth Lauren "La prigioniera del ghiaccio e della neve".

Per quanto concerne l'appuntamento per la Lettura #4 vogliamo sottoporvi una VOTAZIONE.
Dal 15 febbraio al 10 marzo troverete un ballottaggio tra:
- "La bussola d'oro" di Philip Pullman;
- "Cinder" di Marissa Meyer. 
Il vincitore sarà il testo oggetto delle "Letture del Fato del Bosco Atro" #4.
Vi invito a partecipare, poiché siamo curiose di reperire la vostra preferenza in merito! 
Esplicito, non sarete in seguito obbligati a recuperare o leggere il testo insieme a me e Cristina. 
Il nostro scopo è meramente quello di costituire un legame piú forte con i nostri lettori, nella speranza in futuro di fondare un gruppo di lettura.
Il responso dello scrutinio sarà ufficializzato nel futuro post Lettura#3.

Mi raccomando ora correte a sbirciare quanto delineato dalla mia carissima amica Cristina presso ilmondodicry.blogspot.it !

domenica 11 febbraio 2018

Recensione "Sailor Moon", volume 3.

Ciao a tutti lettori!
Febbraio é un mese da me tanto amato poiché racchiude il compleanno della mia mamma. 
Colgo l'occasione per fare i migliori auguri alla mia maman❤, una donna bellissima e da sempre mia fonte di ispirazione.
Nel corso di queste giornate, oltre a reperire il regalo per la mamma, io e Stefano ci siamo recati in fumetteria per ritirare le nuove uscite delle serie manga che sto seguendo. 
Nel sacchetto contente i recuperi non poteva mancare all'appello il terzo volume di Sailor Moon.

Titolo: Sailor Moon 
Volume: 3
Autore: Naoko Takeuchi 
Categoria: Shoujo 
Prezzo: 4,70 €
Pagine: 238
Editore: Star Comics 
Voto: 5/5 🌸 


Trama:
Sailor Moon, sopraffatta dal dolore nello scorgere il proprio amato, Tuxedo Kamen, in balia del nemico e delle forze oscure, decide di sacrificarsi. 
Il gesto esplicato dalla paladina dell'amore e della giustizia comporta la distruzione di Queen Metaria.
L'incessante e stremante battaglia vede Usagi e le guerriere sailor vincitrici. Come compenso trascorrono un periodo di pace e serenità, ritornando alle loro vite e ai piccoli problemi quotidiani.
La fittizia tranquillità viene a mancare con l'avvento di Chibiusa, una piccola bambina caduta dal cielo, la quale con l'ausilio dei suoi trucchetti magici riesce ad introdursi nella casa di Usagi. L'identità di Chibiusa è un'incognita celata dal mistero.
Il suo arrivo é affiancato da altri due eventi altrettanto sconvolgenti per le cinque sailor, poiché dei soggetti ignoti rapiscono Sailor Mars e Sailor Mercury. 

Recensione:
Il terzo volume è carico di pathos.
La narrazione ha introdotto un evento inaspettato, ossia il sacrificio di Usagi. Quando ripenso a questo tomo non posso fare a meno di rammentare le emozioni che Usagi e Mamoru mi hanno donata.
Naoko Takeuchi disegna un amore puro ed eterno, di cui noi lettori siamo estasiati ed emozionati.
Il tratto riproduce perfettamente l'animo e le sensazioni dei personaggi. L'abilità della matita di Takeuchi non delude, ma motiva l'adorazione che nutro nei confronti delle sue doti artistiche. 
L'avvento della piccola Chibiusa è fenomeno di scalpore e turbamento per l'intero gruppo. Un problema vissuto in prima persona da Usagi, la quale si ritroverà questa piccina tutta rosa insediata nella propria dimora e nella propria vita. Ignote sono le origini e la causante di questa repentina apparizione. 
La trama é sempre più intricata, molti quesiti permangono irrisolti.
Tra le varie problematiche si aggiunge il nuovo pericolo alle quali le cinque sailor guerriere devono far fronte. 
Un quadro complesso, ma perfettamente delineato.
In definitiva confermo il mio amore per questo manga, una passione in crescita, la quale non é propensa a subire stalli o freni. 

mercoledì 7 febbraio 2018

Recensione "La mano del padre - Il male si muove nel web".

Ciao a tutti lettori!
Oggi sono particolarmente felice, perché ho l'occasione di parlarvi di un libro inviatomi da un altro scrittore emergente, Cristiano Virgini.
Sono una convinta promotrice nei confronti degli autori non noti, poiché adoro scoprire talenti nascosti ed offrire loro la possibilità di essere amati.
Sono inoltre grata a persone come Cristiano che si affidano al mio modesto parere per poter scorgere un opinione.

Titolo: La mano del padre - Il male si muove nel web
Autore: Cristiano Virgini 
Prezzo: 10 € cartaceo e 1,99 € ebook
Pagine: 379
Editore: StreetLib
Voto: 5/5 🌸 


Trama:
Bologna, 23 aprile 2009.
Davide Marchi, investigatore privato, tediato ed annoiato dalla routine del suo lavoro costellato da indagini concernenti tradimenti tra coniugi, riceve un incarico all'apparenza simile a quelli da lui trattati quotidianamente, ma dai risvolti insidiosi.
Una comune moglie alle prese con le insicurezze di un rapporto maturo e longevo decide di contattare Davide per ingaggiarlo nel pedinamento del marito, un noto broker di assicurazioni.
Davide accetta ed intenta le proprie analisi tramite appostamenti, finché riesce a reperire un file prelevato dal computer dell'assicuratore.
Il file è soggetto a un codice privacy e Davide è sempre stato poco incline nell'apprendere le basilari conoscenze dell'ambito informatico.
Per tale causante affida tale onere a un noto hacker, Mirko Fasani. 
Dai dati rilevati scoprono che il compito affidato a Davide é molto più gravoso e terrificante.
L'assicuratore è correlato ad una associazione criminale, specificamente con scopi legati alla tratta dei minori. 
Pedofilia, pedopornografia ed addescamento di minori sono i casi che Davide e Mirko devono risolvere, con l'ausilio di un commissario e criminologa Veronica Mancini.

Recensione:
Prima di introdurmi nell'analisi del testo specifico quanto esplicato all'inizio del tomo dallo stesso autore, ossia che i fatti da lui narrati non identificano una vicenda realmente accaduta.
Cristiano mi ha contattata nel corso del mese di gennaio con l'intento di richiedere un mio parere equo ed imparziale sul suo libro.
La tematica raccontata nelle pagine di quest'opera è la gravosa problematica concernente la tratta delle persone, la pedofilia e la pedopornografia. Trattazione che all'apparenza puó spaventare o condurre il lettore a prefigurarsi un tomo tedioso, ma la bravura di Cristiano è stata quella di analizzarla con toni delicati.
Un tocco leggero apprestato nei confronti di un'argomentazione di cui siamo spettatori ogni giorno. 
La divulgazione telematica ed informatica é uno strumento importante nelle nostre vite, permette all'uomo di sintonizzarsi con la restante popolazione, di informarsi e di ricercare notizie a lui utili. Questo impero multimediale costruito dall'uomo può all'occorrenza tramutarsi in un'arma.
Il messaggio che lo scrittore vuole lasciare al pubblico è l'attenzione alla moderazione ed alla prudenza.
L'addescamento di minori tramite chat dei social network, il commercio ed il proselitismo della prostituzione sono delitti combattuti dalle autorità, ma di cui Cristiano rammenta la necessità di propagandare ai più piccoli i principi e le buone regolamentazioni per un corretto e sicuro utilizzo del web.
"Il male si muove nel web" é uno slogan per sobbasare la sua tesi.
La prosa non é stata di minor pregio, anzi é accattivante ed incalzante.
Non sono riuscita a staccarmi dalle parole e dalla vicenda. 
Nel complesso il libro é apparso scorrevole e piacevole.
Cristiano e la sua penna hanno bisogno di essere conosciuti ed apprezzati. 
Vi invito a recuperare questa meraviglia, di dare un occasione ad autori che, seppur non soggetti a fama, sono capaci ed abili nel descrivere e sviscerare una storia con un'estrema perfezione.
Ringrazio di cuore Cristiano Virgini per avermi scelta, per l'occasione a me donata e spero in futuro di poter leggere altri suoi scritti.

domenica 4 febbraio 2018

Recensione "Anthea".

Ciao a tutti lettori!
Come direbbe Mrs Bennet, in questo periodo io ed i miei "poveri nervi" siamo sottoposti a una dura prova. 
Ogni sera, per fuggire dalle ansie, mi immergo nei miei amati libri. 
Una menzione peculiare é riservata ad "Anthea", un testo capace di trasportarmi lontano dalle preoccupazioni.

Titolo: Anthea
Autore: Rebecca Mazzarella 
Prezzo: 10,32 € cartaceo e 0,59 € ebook
Pagine: 444
Editore: Autoprodotto dall'autore
Voto: 5/5 🌸 


Trama:
Loto é una ragazza all'apparenza simile alle sue coetanee; frequenta le scuole medie ed é preoccupata per gli imminenti esami di fine anno. 
Amante della solitudine, adora arrampicarsi sugli alberi, suoi rifugi nei momenti di tristezza e desolazione.
Loto vive con la mamma e il nonno, con i quali condivide una vita felice e serena. 
La sua esistenza muta repentinamente in seguito a un episodio che la vede vittima. Un serpente, mordendole la caviglia, le fa perdere i sensi. 
A seguito delle cure del nonno la giovane si ridesta, ma al suo risveglio scopre un mondo completamente diverso da quello che è abituata a rappresentarsi.
Esiste un luogo denominato Anthea in cui vivono streghe, maghi e ninfee. Un universo racchiuso nella foresta, i cui abitanti hanno il compito di curare la vegetazione.
Loto sarà condotta in questa realtà a lei estranea con lo scopo di essere istruita e potenziare le sue doti da ninfa, ma nel frattempo un'associazione combutta contro la pace di Anthea.
Un uomo è alla ricerca dei tre ingredienti necessari per ottenere l'immortalità, evento che condurrà ad uno scontro in cui Loto sará protagonista e guerriera.


Recensione:
Il testo mi è stato gentilmente inviato dall'autrice durante il mese di dicembre. Sono sempre onorata e felice di ricevere i libri degli autori emergenti, poiché spero di condurre il pubblico alla conoscenza di quei scrittori che purtroppo non godono di notorietà.
Tra questi vi é senza dubbio la penna di Rebecca Mazzarella. 
Sono rari gli individui capaci di descrivere e creare un'ambientazione tale da prospettarla perfettamente nella mente del lettore. Scorrendo con la narrazione sono stata in grado di configurare la casa di Loto, il bosco ed Anthea. Gli edifici e l'ambiente circostante sono specificati nel dettaglio. Rebecca ha edificato un universo parallelo senza tralasciare nessun particolare.
Stessa bravura é stata attuata nell'identificazione dei vari personaggi, del loro animo e dei loro sentimenti. 
L'analisi nel suo complesso è stata impeccabile. 
La storia è originale e peculiare, ricca di colpi di scena ed entusiasmante. In vari attimi sono stata colta in inganno e l'evolversi degli eventi mi ha sconcertata.
Il susseguirsi delle pagine mi ha incanalata all'interno di un mondo magico ed incantevole. Sono rimasta affascinata dai colori delle foglie e dal profumo della corteccia degli alberi che fuoriuscivano dalle parole. 
Un'immersione nelle fragranze, un viaggio nella conoscenza di incantesimi e sortilegi.
Confesso di aver ripetutamente desiderato di affiancare Loto per poter vivere ed assaporare Anthea nella sua totalità. 
Un tomo che definisco un gioiello, una piccola rarità.
Consiglio caldamente questa storia e spero possiate dare una possibilità a questa avventura, poiché non potrete fare a meno di adorare Loto e la magia di Anthea. 
Ringrazio di cuore Rebecca per avermi scelta ed avermi fatto dono di "Anthea", che è molto piú di un mero testo cartaceo, é una casa e rifugio dove mi sono riposata e divertita. 

martedì 30 gennaio 2018

Letture del mese di gennaio 2018.

Ciao a tutti lettori!
É terminato il primo mese del 2018 e dalla sommatoria di quelle che sono state le mie letture non posso che definirmi pienamente soddisfatta.


A discapito dei vari ed innumerevoli impegni sono riuscita a leggere tanti libri e manga, tutti amati ed apprezzati.
Per quanto riguarda le recensioni mancanti chiedo venia e un poco di pazienza, provvederó a rimediare nel corso della prima settimana di febbraio. Purtroppo la sessione invernale degli esami mi toglie parecchio tempo per godermi i miei momenti liberi e quindi faccio molta fatica a rispettare le scadenze.


Libri letti:
- "Le spade dei ribelli" di Licia Troisi;
- "Anthea" di Rebecca Mazzarella;
- "La mano del padre" di Cristiano Virgini;
- "La prigioniera del ghiaccio e della neve" di Ruth Lauren.

Manga letti:
- "Cesare" di Fuyumi Souryo, volume 2, 3, 4, 5;
- "Sailor Moon" di Naoko Takeuchi, volume 1, 2.

Libro in corso di lettura:
"Il destino degli angeli" di Anita Book.

Manga in corso di lettura:
"Sailor Moon" di Naoko Takeuchi, volume 3.

In questo post in cui mensilmente vado ad esplicarvi quali sono state le mie scoperte libresche e gli eventi importanti per la crescita del blog voglio aprofittarne per andare ad enunciarvi delle novità. 

Gennaio ha portato con sé una ventata di sorprese di cui sono molto entusiasta.
Ringrazio di cuore la Casa Editrice "Golem Edizioni" per l'opportunità a me offerta di intraprendere una collaborazione.
Al riguardo vi rimando a dare una sbirciatina al loro catalogo, poiché contiene dei titoli molto interessanti. Io ne ho addocchiato alcuni e durante febbraio conto di reprirne qualcuno.


Ho aderito alla Affiliazione Amazon grazie alla quale mi è stato affidato un codice. Qualora utilizzaste questo link:

https://www.amazon.it/gp/product/1544929897/ref=as_li_tl?ie=UTF8&camp=3414&creative=21718&creativeASIN=1544929897&linkCode=as2&tag=lacantastorie-21&linkId=522adfbeb18234a67bd4730416404bd7

i vostri acquisti a tema libri, manga, fumetti, graphic novel, dvd o cd non subiranno modifiche di prezzo o incrementi. Amazon mi inoltrerá un buono sconto in base al quantitativo di persone che prenoteranno tramite il mio link. É un espediente che viene offerto a noi blogger per aiutarci ad incrementare i fondi utili al fine di alimentare il nostro canale.

Sono stata contatta da vari autori:
- Rebecca Mazzarella;
- Cristiano Virgini;
- Francesca De Angelis.
Sono dei scrittori emergenti che hanno deciso di condividere le loro opere con me.
Rebecca e Cristiano, ho avuto modo di amare la loro sublime penna. Controllate le mie recensioni, poiché a breve potrete reperire maggiori informazioni su entrambi.
Per quanto concerne Francesca e il suo tomo, saranno i miei compagni di viaggio quando dovrò riprendere la vita da pendolare per frequentare i corsi universitari.

Una speciale menzione volevo effettuarla per la famosa scrittrice Marta Leandra Mandelli ed il suo gioiello "Waylock - i principi di Shirien". 
Sono follemente innamorata della copertina di questo testo ed onorata per aver potuto ricevere questa meraviglia! 

Per terminare vi indico le creazioni all'uncinetto di Cristina, ilmondodicry.blogspot.it .
Mi ha voluto inviare una piccola tartaruga appositamente creata per me. Se siete interessati potete contattarla, presso il suo canale troverete tutte le informazioni necessarie. É anche artefice di cappelli e sciarpe molto carini.


Vi aspetto come sempre sotto nei commenti per scambiarci pareri e riflessioni.

Un abbraccio dalla Cantastorie dei boschi!